Loading...
Home 2017-05-02T19:52:15+00:00

AZIENDA

Scommettiamo sulla qualità del nostro lavoro e sulla nostra capacità imprenditoriale.

Facendo tesoro dell’esperienza, in questi anni abbiamo sempre continuato a occuparci di edilizia civile e residenziale: molti edifici, ville e fabbricati in contesti di pregio portano la firma di Costruzioni Manolino, oggi Cos-Man.

Nel tempo abbiamo maturato anche una forte specializzazione nella ristrutturazione edilizia, nella manutenzione, nel restauro e nel risanamento conservativo di edifici e complessi storici sottoposti a tutela.

Che si tratti di un palazzo del Cinquecento nel cuore del centro storico o di una cascina di inizio Novecento nella periferia cittadina, sappiamo come valorizzare le costruzioni d’epoca consentendone il riuso e salvaguardandone allo stesso tempo la rilevanza storica.

Siamo sensibili e preparati a far fronte alle esigenze del risparmio energetico e della sostenibilità ambientale.

Ci piacciono le sfide. Scommettiamo sulla qualità del nostro lavoro e sulla nostra capacità imprenditoriale per questo valutiamo la realizzazione di progetti in partnership.

STORIA

La storia è fatta di secoli, di generazioni e di nomi.

C’è un documento che attesta l’esistenza di un nostro avo muratore a Castelnuovo d’Asti già nel Settecento e a San Giorgio di Moncucco un pilone votivo del 1910 realizzato dai Manolino, ma ufficialmente compiamo proprio nel 2017 il centesimo anno di attività ininterrotta nell’ambito delle costruzioni.

Cento anni: una sapienza che si è trasmessa di padre in figlio a partire dal nostro bisnonno Antonio Manolino – capomastro – attraverso il nonno Bartolomeo e il papà Giuseppe fino a noi, Marco e Sergio.

Nonno Bartolomeo – personaggio straordinario che aveva iniziato il suo cammino imprenditoriale a soli 16 anni prendendo l’appalto di una scuola – e i suoi fratelli, Eugenio e Angelo, si misero in proprio dopo la Grande Guerra.

In quegli anni realizzarono ville e cascine nel Chierese, poi l’impresa si trasferì a Torino, nel 1924, dove lavorò in via Chiesa della Salute, via Orta, via Omegna, corso Sebastopoli, corso Orbassano, via Rivalta e si ingrandì fino a occupare 60 operai e acquistare, nel 1939, l’isolato tra via Barbaroux e via San Dalmazzo di fianco alla chiesa della Misericordia.

Dopo la seconda guerra mondiale i tre fratelli si separarono dando vita a tre diverse imprese.

Cos-Man porta avanti oggi questa lunga e solida tradizione. Ci siamo divisi i compiti: mentre Marco segue prevalentemente i cantieri, Sergio si occupa dell’amministrazione dell’azienda.

  • Architetti: Sergio Jaretti ed Elio Luzi, 1954-1959
    Casa dall'Obelisco, Torino
  • Architetti: Sergio Jaretti ed Elio Luzi, 1962-1965
    Casa ad appartamenti e uffici, Torino
  • Architetti: Sergio Jaretti ed Elio Luzi, 1963-1968
    Torri Pitagora, Torino
  • Architetti: Sergio Jaretti ed Elio Luzi,1974-1979
    Torre Mirafiori, Torino

REALIZZAZIONI

Cento anni di esperienza nella valorizzazione e riqualificazione del patrimonio edilizio.

PALAZZO TANA, CHIERI (TO)

VISITA

PALAZZO MINERVA, TORINO

VISITA

VILLA SULLA COLLINA, CHIERI (TO)

VISITA

CASCINA FALCETTINI, CHIERI (TO)

VISITA

CASA AD APPARTAMENTI, TORINO

VISITA

CANTIERI

PALAZZO DELLA MERIDIANA, CHIERI (TORINO)

VISITA

DICONO DI NOI

Le testimonianze di chi ha collaborato in questi anni con i Manolino

Grande passione per il lavoro e la sua meravigliosa materialità.

Arch. Elio Luzi

Ho lavorato molto bene con i Manolino e le loro maestranze, siamo stati seguiti con grande precisione. Hanno una particolare attenzione al dettaglio che è necessaria su lavori come quello che abbiamo fatto insieme. Per un architetto l’impresa è il principale braccio destro: un architetto ha bisogno di qualcuno che realizzi le sue idee e per farlo ci vuole curiosità, coraggio di non arrendersi di fronte alle difficoltà. In un progetto come questo, in cui avevo carta bianca, non potevo concedermi il lusso di sbagliare ma senza la collaborazione dei Manolino non avrei centrato il risultato.

Arch. Alessandra Formato

I Manolino hanno sempre dimostrato una straordinaria capacità di interpretare fedelmente i progetti: le loro realizzazioni sono uno splendido biglietto da visita.

Valter Canuto, Canuto Costruzioni s.r.l.

Sono dei perfezionisti e sanno interpretare ottimamente le esigenze del progetto, coniugandole con quelle della proprietà. Come in tutti i progetti di ristrutturazione e restauro qui a Palazzo della Meridiana si naviga a vista, ma i Manolino sanno adattarsi alle esigenze che si manifestano in corso d’opera. Un aspetto non così scontato, perché entrano in gioco conti economici, rispetto della storia, le autorizzazioni della Soprintendenza. Questo lavoro comporta una grande presenza in cantiere e competenza, che i Manolino non fanno mai mancare.

Arch. Roberto Ferrero

Ormai da alcuni anni abito in una delle case Manolino: solo felice di testimoniare come una casa ben fatta e curata in ogni dettaglio aiuti a vivere meglio.Per questo non posso che esprimere la più sincera gratitudine all’architetto e all’impresa che hanno saputo tradurre i miei sogni in realtà

Giampiero Rinaudo, Imprenditore

Abbiamo acquistato Palazzo della Meridiana nel 2007, era in uno stato di totale abbandono ma se ne riconoscevano le potenzialità. Avendo visto il lavoro dei Manolino su Palazzo Tana abbiamo deciso di affidare a loro questo cantiere. I Manolino non si limitano a una semplice direzione dei lavori, ma ricercano, approfondiscono con passione e hanno qualità superiori agli altri professionisti.

Giuseppe Vasino, Imprenditore

Le case realizzate coi Manolino saltavano fuori diverse dalle altre.

Arch. Elio Luzi